ANGOLO TECNICO

Il ruolo fondamentale del Maestro e del Coach

di Paolo Angella

Il movimento tennistico nazionale è in continua crescita. Nascono nuove scuole tennis ogni mese con proposte e programmi sempre innovativi. Cerchiamo di capire assieme al tecnico nazionale e coach professinista Dario Bellino e al maestro nazionale Enrico Sellan quale sia il percorso migliore per un bambino o un ragazzo che abbia voglia di avvicinarsi a questo sport. scuola tennis Enrico Sellan è stato un discreto giocatore di tennis, arrivato fino al numero 810 delle classifiche ATP, poi ha fatto anche da sparring partner di Monica Seles, è diventato maestro nazionale di tennis nel 1994 e adesso ricopre il ruolo di direttore tecnico del circolo romano R70, lavorando soprattutto con i ragazzi. Dario Bellino, tecnico nazionale della FIT, lavora al Tennis Club River Side di Torino, ma di fatto è uncoach professionista...Read More

Il Rovescio di Stan Wawrinka

Commento a cura dello Staff Tecnico del River Side

In occasione degli Internazionali di Italia al Foro Italico, abbiamo avuto il privilegio di assistere da bordo campo agli allenamenti ed alle giocate dei migliori atleti del circuito professionistico. In questo video Stan Wawrinka, una delle più cristalline espressioni tecniche del tennis mondiale (n.3 ATP) e vincitore di tornei come l’Australian Open 2014 e Montecarlo 2014 nonché Coppa Davis 2014, esegue il rovescio ad una mano. Si tratta probabilmente del suo colpo di eccellenza e forse il miglior rovescio del circuito ATP. Quello che si può notare è come vengano rispettati i parametri biomeccanici classici che caratterizzano questo tipo di abilità. Innanzitutto si ha l’esecuzione dello split step, saltello di assestamento che precede il colpo e che permette di acquisire la spinta necessaria per attivare il corpo e prepararlo alla postura migliore nella situazione specifica. La base di appoggio, costituita dalla posizione dei piedi, è molto ampia e garantisce stabilità al corpo sino alla fine dell’esecuzione; la testa del giocatore è ferma e contribuisce all’ottenimento del perfetto equilibrio. Read More

Il cambio di presa (la pressione della mano sull’impugnatura non è mai eccessiva) è realizzato facendo ruotare la racchetta nella mano destra attraverso l’uso della mano sinistra posizionata al cuore dell’attrezzo. Il braccio sinistro (arto non dominante) è determinante in questa fase iniziale perché porta la racchetta all’altezza della spalla sinistra, creando una sufficiente torsione del busto rispetto alle anche; in questo modo si genera un “effetto elastico” che giustifica come questi atleti riescano ad ottenere pesantezza di palla con minimo dispendio di energia. Lo stesso braccio sinistro, durante e dopo la fase di impatto, rimane ben saldo all’altezza della corrispondente anca e non segue l’inerzia del braccio destro; questo permette al corpo di rimanere in asse evitando che il medesimo esca dalla linea del baricentro. Questo si traduce in un perfetto controllo della palla. Al momento dell’impatto il giocatore genera due tipi di spinte: una orizzontale (verso la rete) determinata dall’avanzamento del braccio/spalla destro e una verticale (verso l’alto) ottenuta attraverso la rotazione esterna dell’avambraccio che produce anche rotazione in spin atta a superare la rete. In conclusione un colpo devastante per chi lo subisce e che Wawrinka è in grado di eseguire in più modalità compresa la variante in back spin dove la racchetta va a colpire la palla arrivando da un piano superiore rispetto alla medesima e con il piatto corde lievemente inclinato per ottenere un effetto di rotazione all’indietro; il giocatore usa questo secondo tipo di rovescio per rallentare il gioco, spezzare il ritmo, difendersi, nascondere una palla corta oppure per aprirsi il campo durante una discesa a rete nel più classico degli schemi del gioco di volo.

     

News
Data :03/11/2016
Forever Hamburger


Data :16/05/2016
Torneo Sociale 2015-16


Data :06/05/2016
RIVERFOOD


Data :06/05/2016
Serie C Maschile


Data :30/03/2016
INIZIO CAMPIONATO DI TENNIS


Data :12/03/2016
NEWS TENNIS


Meteo - Torino
Segreteria